Policy per la salute e sicurezza del lavoro

Scarica documento in pdf

Bovema Italia S.r.l., nel quadro di una conduzione delle attività corretta e responsabile, si impegna a perseguire le migliori condizioni possibili di salute e sicurezza del lavoro (SSL) con riferimento ai principi della prevenzione e del miglioramento continuo e in maniera adeguata alla natura e all’entità dei rischi SSL.

La responsabilità nella gestione della SSL riguarda l’intera organizzazione, dal datore di lavoro sino ad ogni lavoratore; ciascuno è chiamato a dare il proprio contributo attivo, secondo le proprie attribuzioni e competenze.

La Direzione ha quindi definito gli impegni che assume e gli obiettivi che intende perseguire.

Nella gestione delle nostre attività, assumiamo i seguenti impegni:

  • La prevenzione come metodo e il miglioramento costante della salute e sicurezza del lavoro e dei relativi risultati sono considerati come parte integrante della gestione aziendale, e sono fornite le risorse necessarie.
  • Il rispetto scrupoloso, nella sostanza e nello spirito informatore, di tutte le leggi e i regolamenti di SSL applicabili, nonché degli impegni assunti con i contratti di lavoro e degli altri impegni liberamente assunti, tenuto conto dell’attività svolta e della dimensione aziendale.
  • Il coinvolgimento e la consultazione dei lavoratori, anche attraverso i loro rappresentanti per la sicurezza, per riesaminare periodicamente la politica stessa e la gestione attuata, definire e diffondere all’interno dell’azienda gli obiettivi di SSL e i relativi programmi di attuazione.

Per tradurre operativamente gli impegni assunti, intendiamo perseguire i seguenti obiettivi:

  • Identificare e monitorare tutte le leggi, i regolamenti e le regole tecniche, relativi alla SSL, applicabili alla nostra organizzazione, per tradurre i requisiti in compiti e disposizioni interne
  • Perseguire i miglioramenti possibili nelle direzioni delineate dagli orientamenti nazionali e internazionali, pubblicati in norme tecniche, linee guida, codici di buone pratiche e simili.
  • Promuovere la sensibilizzazione e la formazione dei propri dipendenti, collaboratori, fornitori e appaltatori.
  • Valutare in anticipo i nuovi ambienti, impianti, processi, tecnologie, attività, prodotti e servizi approvvigionati, per identificarne i pericoli e valutarne i rischi per la SSL, così da assicurarne il controllo, anche ai fini del miglioramento delle prestazioni.
  • Adottare le migliori tecniche e procedure di prevenzione e controllo delle emergenze.
  • Assicurare il coinvolgimento dell’intera organizzazione nella politica e negli obiettivi di SSL; assicurare che tutto il personale sia responsabilizzato negli impegni di SSL, sia coinvolto nel perseguirli, sia istruito e formato ad adottare i comportamenti coerenti con tali impegni; garantire il coinvolgimento di appaltatori e prestatori d’opera nonché, per quanto possibile, di progettisti, fabbricanti, fornitori, installatori,.
  • Consultare regolarmente i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Riesaminare periodicamente la politica SSL. Monitorare e valutare in maniera appropriata le prestazioni (i risultati) della gestione della SSL per stabilirne l’adeguatezza e l’efficacia e perseguirne il miglioramento continuo.
  • Promuovere e mantenere un atteggiamento aperto, costruttivo, trasparente nei confronti dei clienti, delle autorità pubbliche e delle altre parti interessate.

La presente Politica è comunicata a tutte le persone che lavorano nella nostra organizzazione e per nostro conto; essa è disponibile al pubblico e a chiunque ne faccia richiesta. Da parte nostra prevediamo di distribuire una copia a stampa, con una breve lettera di accompagnamento, al personale interno e a quello delle imprese appaltatrici; di affiggerla alle bacheche aziendali, e di inserirla sia nella Intranet sia nel sito Internet.

Milano, 10 novembre 2014

Scarica documento in pdf