+39 02 7063 3807

Caldo in capannone? Ecco la ventilazione industriale Bovema

Il calore prodotto dai processi di lavorazione e dall’irraggiamento solare all’interno di un edificio industriale può portare a un aumento consistente della temperatura. Il termometro sale, scendono produttività e qualità.

I Sistemi di Ventilazione Naturale Bovema sono un innovativo sistema per il raffrescamento di grandi ambienti industriali, espositivi e commerciali: un’alternativa flessibile, economica e rispettosa dell’ambiente che non richiede l’impiego di energia elettrica.

Alla base dei sistemi di sistemi di ventilazione industriale c’è un approccio ingegneristico rigoroso finalizzato a dimensionare correttamente il sistema e a gestirne il funzionamento in maniera automatica.

Il dimensionamento del sistema definisce quantità e distribuzione delle aperture da effettuarsi in copertura (per l’espulsione dell’aria calda) ed eventualmente al piede dell’edificio (per l’ingresso dell’aria fredda). In pratica si tratta di creare i presupposti per il funzionamento di un “motore naturale” capace di movimentare ed espellere l’aria calda in eccesso.

La conoscenza e l’utilizzo di questo motore convettivo per produrre raffrescamento negli edifici ha origini antiche (vedi immagine, Torre del vento), oggi Bovema è caratterizzata dall’approccio ingegneristico con cui progetta il sistema di ventilazione naturale. La grande efficienza dei Sistemi di Ventilazione Naturale è garantita dall’utilizzo di ventilatori naturali con caratteristiche aerodinamiche estremamente performanti, che rendono possibile l’utilizzo di tali sistemi anche negli ambienti più sfidanti.

I sistemi di ventilazione naturale sono oggi richiesti soprattutto nei capannoni di grande volume, che ospitano attività siderurgiche, alimentari, di produzione animale, lavorazioni di materie plastiche e del vetro e in generale ovunque si abbia una significativa generazione di calore da parte di processi produttivi. Anche grandi ambienti come centri commerciali, poli espositivi e magazzini possono sfruttare l’estensione in altezza per impiegare con successo questa tecnica. In questi casi un impianto di ventilazione naturale può lavorare da solo o in affiancamento a un impianto di condizionamento e permette un rientro sull’investimento in quattro anni grazie al risparmio energetico.L’aspetto progettuale è di importanza cruciale per la realizzazione di un buon sistema di ventilazione naturale. È infatti a partire dal progetto che trova la sua migliore espressione una filosofia improntata al risparmio energetico, all’impatto ambientale, alla razionalità realizzativa e alla valorizzazione economica. Tale filosofia risulta largamente applicata all’estero, soprattutto nel Nord Europa, mentre nel nostro Paese presenta potenzialità ancora non del tutto espresse.

L’aspetto progettuale è di importanza cruciale per la realizzazione di un buon sistema di ventilazione naturale. È infatti a partire dal progetto che trova la sua migliore espressione una filosofia improntata al risparmio energetico, all’impatto ambientale, alla razionalità realizzativa e alla valorizzazione economica. Tale filosofia risulta largamente applicata all’estero, soprattutto nel Nord Europa, mentre nel nostro Paese presenta potenzialità ancora non del tutto espresse.

Scarica il file

  • Hidden