Sistemi di evacuazione forzata di fumo e calore in infrastrutture per trasporto passeggeri – Stazione Marittima di Genova

05 04 2018
Veduta di Ponte dei Mille
Una veduta di Ponte dei Mille a Genova dal Castello d'Albertis, sullo sfondo il terminal di Ponte Doria.

Bovema è stata recentemente coinvolta nella realizzazione dei Sistemi di evacuazione forzata di fumo e calore volti a mettere in sicurezza gli ampi locali di scalo passeggeri della Stazione Marittima di Genova. Il terminal comprende il prestigioso Ponte dei Mille, fondamentale punto di imbarco per il traffico crocieristico della città, e l’adiacente Ponte Doria.

Il Terminal Crociere di Ponte dei Mille è disposto su tre piani per una superficie totale di circa 18.000 mq. Può ospitare contemporaneamente tre navi da crociera con un movimento complessivo giornaliero fino a 12.000 passeggeri. Il Terminal Crociere di Ponte Andrea Doria, di dimensioni leggermente più contenute, presenta una superficie totale di circa 10.000 m2, sviluppata su due piani e può supportare un movimento complessivo fino a 10.000 passeggeri.

L’intervento di Bovema prevedeva l’installazione di diversi Sistemi di evacuazione forzata di fumo e calore. La progettazione del sistema di smaltimento forzato è stata realizzata dal professionista antincendio sulla base di studi fluidodinamici condotti sui diversi locali interessati dall’intervento. In particolare sono stati utilizzati ventilatori assiali a parete, ventilatori centrifughi in copertura oltre a condotte e serrande di controllo del fumo. Ogni componente del SEFFC è certificato secondo le normative europee di prodotto UNI EN 12101.

Il sistema di evacuazione forzata di fumo e calore è pilotato da una centrale di comando che regola l’entrata in funzione dei diversi componenti in base allo scenario di incendio.

La fase di posa si presentava particolarmente sfidante soprattutto per i vincoli strutturali e architettonici imposti dalla tipologia dell’edificio e dalla sua rilevanza storica.

Inoltre il cantiere ha dovuto operare garantendo la continuità del servizio, vale a dire la piena efficienza delle due stazioni durante le operazioni di imbarco e sbarco delle navi da crociera.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Le fotografie sono state scattate a cantiere quasi ultimato e prima che il sistema fosse rivestito e nascosto alla vista.

Le condotte di controllo del fumo a Ponte dei Mille raggiungono i 550 mq complessivi. Nella fotografia sono visibili anche le serrande di controllo del fumo motorizzate attraverso le quali viene aspirato il fumo.

Una fase dell’installazione delle serrande sulle condotte di controllo del fumo. Il cantiere è stato organizzato in modo tale da non interferire con le operazioni di imbarco/sbarco passeggeri.

Installazione delle condotte di controllo dei fumi

Ventilatori cassonati e torrini centrifughi F400/120, installati in copertura a Ponte Andrea Doria.

I ventilatori assiali a parete F400/120 sono accoppiati a condotte con serrande posizionate a una quota stabilita in fase di progettazione per ottimizzare lo smaltimento del fumo.

Il percorso delle condotte di controllo del fumo è stato realizzato in modo tale da rispettare la conformazione architettonica dell’edificio storico di Ponte dei Mille.