Sistemi di smaltimento di fumi e calore (SFC)

Aperture di ingresso aria

Un componente fondamentale per lo smaltimento di fumi e calore (SFC) sono le aperture di ingresso aria. Le appendici G e H delle norme UNI 9494 1-2 consigliano di reintegrare la portata di aria estratta mediante le aperture già presenti purché siano “di dimensioni almeno pari al valore delle superfici di smaltimento” (cfr. UNI 9494-1:2017 Appendice G Smaltimento di fumo e calore di emergenza) e distribuite nella parte bassa delle pareti perimetrali (cfr. UNI 9494-2:2017 Appendice H). 

Baia di carico ingresso aria smaltimento di fumo

Le baie di carico presenti nella maggior parte dei centri logistici sono un’apertura di ingresso aria ottimale perché l’apertura può essere impostata a una certa altezza stabilita in fase di progetto. Questo permette di gestire con molta libertà i volumi di aria in entrata.

A titolo esemplificativo, ai fini dello smaltimento di fumo naturale e forzato sono accettate aperture e dispositivi finalizzati all’ingresso aria, già esistenti o realizzate allo scopo, quali:

  • Aperture libere permanenti
  • Porte e portoni
  • Finestre
  • Griglie fisse o motorizzate
  • Serrande
  • Baie di carico (vedi fotografia)

Esempi di aperture difficilmente accessibili

Qualsiasi siano le aperture scelte per garantire l’afflusso di aria necessario per lo smaltimento del fumo, devono essere sempre previste indicazioni specifiche per la gestione delle aperture di smaltimento. Inoltre la presenza di aperture in posizione difficilmente accessibile (vedi fotografie) è un fattore di rischio di valutare.