Soluzioni alternative per progettare lo smaltimento di fumo e calore (livello di prestazione II)

05 12 2019

Lo smaltimento di fumo e calore (ovvero quello che nella RTO D.M. 18 ottobre 2019 è definito come il controllo del fumo con livello di prestazione II) può essere progettato, con Soluzione Alternativa, tramite il ricorso alle appendici G e H delle norme UNI 9494.

L’utilizzo delle procedure indicate dalle appendici citate comporta alcuni importanti vantaggi per il progettista (vedi Tabella 1). Se, ad esempio a seguito di modifiche (qf, affollamento, lavorazioni pericolose, etc) il sistema deve essere riprogettato con un Livello di Prestazione superiore, è sufficiente incrementare quanto già installato, senza bisogno di ricominciare da capo.

Altri interessanti aspetti dell’utilizzo delle Appendici G e H alle norme UNI 9494 per la progettazione dello smaltimento fumo, possono essere compendiati come segue:

  • Nelle appendici G e H non ci sono riferimenti al carico di incendio: non è quindi necessario incrementare le aperture (da 1/40 a 1/25 della superficie in pianta) quando qf è elevato;
  • Gli ingressi d’aria non utilizzano i dimensionamenti prescritti dalla norma, quindi sono più realizzabili/economici;
  • Non è previsto l’utilizzo di barriere al fumo per la compartimentazione
  • In generale le SUT proposte dal prospetto G.2 sono molto inferiori al 1/40 della superficie
  • Un sistema di smaltimento azionato da IRAI può coadiuvare anche lo sfollamento, p.es. aumentando l’ASET.
  • La documentazione e la manutenzione sono definiti e controllabili

In particolare occorre sottolineare che è sempre necessario dichiarare la corretta posa in opera in caso di sistema. Questo diventa molto importante per il progettista in quanto condivide la responsabilità di quanto realizzato. Nel caso di liv. di prest. III e II con appendici G e H (ma anche con soluzione conforme, se si realizza un sistema) si utilizza il mod. DICH. IMP., che a sua volta si riferisce ad un progetto.

Bovema Italia è al fianco del progettista nella realizzazione di Sistemi per lo smaltimento del fumo in emergenza e può supportarlo in tutte le fasi dalla progettazione alla posa, dalla certificazione alla manutenzione ordinaria e straordinaria.